• Come si fa
  • Festività
  • News & Eventi
  • Contatti
        • Manu Food
        • Mi chiamo Emanuele Cuomo, nato a Castellammare di Stabia il 10 Marzo del 1988. Non sono e non mi ritengo uno chef! Questo Food Blog nasce dall’esigenza di avere una piattaforma unica in cui condividere e conservare tutte le mie ricette, e per permettere a chi mi segue di avere un punto di riferimento, una sorta di amichevole ricettario, in cui trovare risorse e consigli per la cucina di tutti i giorni, e per le occasioni speciali.

          Scopri di più
  • Come si fa
  • Festività
  • News & Eventi
  • Contatti
        • Manu Food
        • Mi chiamo Emanuele Cuomo, nato a Castellammare di Stabia il 10 Marzo del 1988. Non sono e non mi ritengo uno chef! Questo Food Blog nasce dall’esigenza di avere una piattaforma unica in cui condividere e conservare tutte le mie ricette, e per permettere a chi mi segue di avere un punto di riferimento, una sorta di amichevole ricettario, in cui trovare risorse e consigli per la cucina di tutti i giorni, e per le occasioni speciali.

          Scopri di più
  • Come si fa
  • Festività
  • News & Eventi
  • Contatti
        • Manu Food
        • Mi chiamo Emanuele Cuomo, nato a Castellammare di Stabia il 10 Marzo del 1988. Non sono e non mi ritengo uno chef! Questo Food Blog nasce dall’esigenza di avere una piattaforma unica in cui condividere e conservare tutte le mie ricette, e per permettere a chi mi segue di avere un punto di riferimento, una sorta di amichevole ricettario, in cui trovare risorse e consigli per la cucina di tutti i giorni, e per le occasioni speciali.

          Scopri di più

Pasta alla Genovese
Ziti "Pastificio Antiche Tradizioni di Gragnano"

0 0

Ingredienti

Procedimento

Condividi

Anche se dal nome può far confondere le origini questo piatto nasce nelle cucine dell’antica Napoli

I cuoco che lo ha inventato lo chiamavano O’Genovese e da li ecco il nome del piatto.

Visualizzazioni: 1.456 | Visualizzazioni oggi: 1
  • 1.456 Visualizzazioni
  • 5 ore
  • 4 Persone
  • Medio

Condividila sui tuoi social:

Oppure copia e incolla questo indirizzo

Ingredienti

Cambia Dosi:
400 gr Ziti Tagliati
200 gr Coperta Del Costato di Manzo o carne ricca di fibre
100 gr Costine di Maiale
1 kg Cipolle Ramate
qb Sedano
qb Carota
qb Vino Bianco
qb olio Evo
1 fogliolina Alloro
qb Sale,pepe
qb Parmigiano

Salva nelle Mie Ricette

Devi accedere o registrarti per aggiungere questo contenuto ai preferiti.

Step 1
Segna come Completato

PREPARA GLI INGREDIENTI

Prepara tutti gli ingredienti:
Sbuccia e taglia a fette le cipolle poi trita carota e sedano

Step 2
Segna come Completato

INIZIA LA COTTURA

In una pentola fai uno strato di olio evo ed inizia a rosolare i pezzi di carne,dopo qualche minuto aggiungi anche carota e sedano e continua a far rosolare.

Step 3
Segna come Completato

Quando tutto sarà rosolato aggiungi le cipolle poi un po di vino bianco e un poco d'acqua,copri e a fiamma bassa lascia cuocere controllando e girando di tanto in tanto.

Step 4
Segna come Completato

DOPO 1 ORA DI COTTURA

dopo circa 1 ora noterai che le cipolle si saranno appassite,se lasciamo sempre il coperchio il vapore farà si che il sugo rimanga sempre umido e non dovrebbe occorrere aggiunta di acqua,ma se per caso noterai che il sugo ne ha bisogno puoi aggiungerlo un poco tranquillamente.

Step 5
Segna come Completato

DOPO 2 ORE DI COTTURA

Sempre a fiamma bassa più sarà lenta e lunga la cottura più il sapore sarà buono.
Aggiungi del sale e una fogliolina di alloro,copri e continua così la cottura.

Step 6
Segna come Completato

4/5 ORE DOPO

Dopo 4/5 ore di cottura la carne si sarà sfibrata e la cipolla sarà diventata una crema,ora si che potrai dire che è pronta,controlla di sale se occorre aggiusta.

Step 7
Segna come Completato

CUOCI LA PASTA

In acqua bollente e salata cala la pasta,la tradizione vuole che si usano dei ziti tagliati ma vanno bene anche i rigatoni, in questo caso ho usato ziti tagliati del Pastificio Antiche Tradizioni di Gragnano.

Step 8
Segna come Completato

Mentre la pasta cuoce metti il sugo della genovese in una padella e con un goccio d'acqua di cottura inizia a "scioglierla", quando la pasta è aldente scola e mettila nel sugo.

Step 9
Segna come Completato

Manteca la pasta aggiungendo se occorre acqua di cottura,infine aggiungi del parmigiano grattugiato e dai l'ultima mantecata.

Step 10
Segna come Completato

Servi in un piatto macinando un po di pepe nero e una grattugiata di parmigiano.buon appetito

Recensioni Ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il modulo sottostante per scriverne una
precedente
Torrone dei Morti A Gianduia e Cioccolato Bianco
successivo
MUFFIN SOFFICI
precedente
Torrone dei Morti A Gianduia e Cioccolato Bianco
successivo
MUFFIN SOFFICI

Aggiungi Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.