• Come si fa
  • Festività
  • News & Eventi
  • Contatti
        • Manu Food
        • Mi chiamo Emanuele Cuomo, nato a Castellammare di Stabia il 10 Marzo del 1988. Non sono e non mi ritengo uno chef! Questo Food Blog nasce dall’esigenza di avere una piattaforma unica in cui condividere e conservare tutte le mie ricette, e per permettere a chi mi segue di avere un punto di riferimento, una sorta di amichevole ricettario, in cui trovare risorse e consigli per la cucina di tutti i giorni, e per le occasioni speciali.

          Scopri di più
  • Come si fa
  • Festività
  • News & Eventi
  • Contatti
        • Manu Food
        • Mi chiamo Emanuele Cuomo, nato a Castellammare di Stabia il 10 Marzo del 1988. Non sono e non mi ritengo uno chef! Questo Food Blog nasce dall’esigenza di avere una piattaforma unica in cui condividere e conservare tutte le mie ricette, e per permettere a chi mi segue di avere un punto di riferimento, una sorta di amichevole ricettario, in cui trovare risorse e consigli per la cucina di tutti i giorni, e per le occasioni speciali.

          Scopri di più

Spaghetti Cozze e Pecorino
Abbinamento anomalo ma vi ricrederete

0 0
Cuisine:

    Ingredients

    Directions

    Share

    Vi sembrerà un abbinamento anomalo, ma vi assicuro che sarà così buono da chiedere il bis!!

    Cozze e Pecorino, il risultato finale dovrà essere un piatto cremoso e non liquido o filante, usare una pasta in trafila di bronzo è fondamentale per la riuscita del piatto,e seguendo i miei consigli sarà un vero successo.

    Visualizzazioni: 2.898 | Visualizzazioni oggi: 1
    Step 1
    Mark as Complete

    SGUSCIA LE COZZE

    Dopo aver pulito e rimosso la radice delle cozze aggiungi le cozze,copri con un coperchio e lasciale aprire.

    Step 2
    Mark as Complete

    Togli dal fuoco e metti da parte giusto qualche cozze con tutto il guscio che potranno servirti per decorazione,mentre il resto sgusciale tutte, filtra la loro acqua e metti tutto da parte.

    Step 3
    Mark as Complete

    In una padella rosola uno spicchio d'aglio in olio evo,appena rosolato rimuovilo e metti le cozze,sfuma con vino bianco.

    Step 4
    Mark as Complete

    A questo punto metti l'acqua delle cozze filtrata in padella ed ora puoi cuocere la pasta,sala leggermente l'acqua della pasta o meglio non aggiungere sale,poi vai ad aggiustare nella fase finale se occorre.

    Step 5
    Mark as Complete

    Scola la pasta aldente almeno 3 min prima della cottura riportata sulla confezione,
    Ora dovrai terminare la cottura della pasta in padella insieme al sugo aggiungendo man mano acqua di cottura e mantecando,fino a che la pasta non si sarà cotta.
    Questa tecnica di cottura farà si che l'amido della pasta verrà rilasciato in padella creando una pasta legata e cremosa,proprio per questo consiglio una pasta con trafila in bronzo,perche ricca di amido oltre che non scuoce ed è di qualità.

    Step 6
    Mark as Complete

    Quando la pasta è quasi cotta aggiungi basilico spezzato a mano.

    Step 7
    Mark as Complete

    Sposta tutto dalla fiamma e dopo qualche secondo aggiungi il pecorino manteca e salta sempre lontano dalla fiamma,se dovesse risultare troppo stopposo aggiungi un goccio di acqua di cottura(facendo attenzione a non esagerare altrimenti potrebbe diventare liquido),manteca sempre fino a cremosità desiderata ed ora puoi servire.

    Recipe Reviews

    There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
    previous
    Pizza di Scarola
    next
    Sartù di riso alla Napoletana
    • 2.898 Views
    • 35
    • Serves 2
    • Medium

    Share it on your social network:

    Or you can just copy and share this url

    Ingredients

    Adjust Servings:
    200 gr Spaghetti
    40 gr Pecorino Romano
    500 gr Cozze
    abbondante Basilico
    qb Vino Bianco
    1 spicchio Aglio
    Qb olio Evo

    Bookmark this recipe

    You need to login or register to bookmark/favorite this content.

    previous
    Pizza di Scarola
    next
    Sartù di riso alla Napoletana

    Add Your Comment

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.